Il nostro edificio è una piccola Masseria restaurata ed ampliata con l’ausilio di materiali e tecniche tradizionali che ne hanno conservato integre la tipologia e la volumetria rendendola al tempo stesso funzionale alle nuove esigenze. Non è fortificata come altre masserie del luogo, infatti assume le sembianze di un casino di campagna che in genere veniva realizzato su due livelli: al piano terra le destinazioni d’uso erano funzionali allo svolgimento delle attività agricole (stalle, depositi, anche piccole residenze del contadino), mentre al piano superiore vi erano i locali ad uso del proprietario, spesso di tipo stagionale.

L’epoca di costruzione del nostro fabbricato può essere datata tra la fine del 600 e l’inizio del 700, con successive modifiche ed integrazioni. L’attività agrituristica è iniziata il 9 agosto 1996, quasi a fari spenti, senza fuochi d’artificio e pompose inaugurazioni. Abbiamo invitato solo pochi amici, come si addice alle persone che amano la semplicità come noi.

Al piano terra abbiamo ricavato tutte le unità abitative, circondate dal verde del nostro giardino, mentre al piano superiore c’è il ristorante con le sale interne e due terrazze panoramiche a diverse altezze dal suolo: il panorama è godibile nella sua naturalezza e nella sua semplicità!

La masseria è circondata da campi coltivati e da un grande giardino, trattato in maniera rustica, senza ricercare effetti scenografici artefatti, ma solo equlibri naturali: palme, oleandri, piante grasse, essenze mediterranee, che sapientemente inserite nel contesto rurale fatto di rocce e muretti in pietra, contribuiscono a rendere esclusivo il sito.